ᐅ I migliori 10 Kotatsu Giapponesi! ᐅ Vivi la vita del Sol Levante!

il kotatsu
Review of: Kotatsu

Reviewed by:
Rating:
5
On 21 marzo 2017
Last modified:21 marzo 2017

Summary:

il kotatsuLi abbiamo sempre visti negli anime, nei manga, nei film e nelle serie TV Giapponesi e, che ci crediate o no, il Kotatsu risulta essere uno degli elementi più affascinanti della cultura Giapponese. Ma non solo, risulta infatti essere uno degli elementi culturali più rilevanti del Giappone, un po’ come è il Colosseo qui in Italia. Ecco perché, se non l’hai ancora fatto, è giunto il momento di provarne uno!

Se siete affascinati dalla cultura Giapponese e vi piace provare sempre nuove esperienze, siamo sicuri che acquistare un Kotatsu per la vostra casa sarà pane per i vostri denti, facendovi sentire come un vero discendente del popolo dei Samurai. Ma andiamo con ordine.

Un Kotatsu è, in poche parole per chi non lo sapesse, un tavolo le cui dimensioni possono variare da modello a modello. Mentre procedete all’acquisto, la dimensione del tavolo è uno dei fattori da tenere più in considerazione in assoluto, soprattutto per quello che riguarda l’altezza. Acquistare un modello basso, che possiede ad esempio solo 30 cm di altezza come quello rappresentato nell’immagine, sarà impossibile da utilizzare da parte di quelle persone un po’ cicciottelle oppure addirittura in peso forma, risultando usufruibile esclusivamente dalle persone magre. È bene quindi misurare la circonferenza delle vostre gambe prima dell’acquisto, in modo da trovare un modello utilizzabile ed evitare modelli problematici in cui si starebbe estremamente stretti.

Le dimensioni, nello specifico legate alla larghezza del tavolo, risultano altresì fondamentali per quel che riguarda il numero di utilizzatori. Se verrà utilizzato solo da una persona potrà risultare sufficiente acquistare i modelli di bassa larghezza, mentre se l’intenzione è di utilizzarlo in compagnia sarà opportuno acquistare un modello dalle larghezze più elevate.
Per facilitarvi nella scelta, vi elenchiamo qui di seguito i 10 modelli di Kotatsu migliori, acquistabili su amazon. Vi ricordo che facendo click sul titolo del kotatsu potrete leggere i dettagli sul prodotto.

Ultimo aggiornamento 2018-09-29 at 15:50

Perché il kotatsu è così speciale?

Per come ne abbiamo parlato fino a ora potrebbe sembrare un tradizionale tavolo, tuttavia c’è qualcosa in più di questo che rende particolarmente speciale il kotatsu. Innanzitutto va detto che la parte superiore del tavolo è rimuovibile: nei mesi estivi, quando il kotatsu assumerà la funzione di tavolo prettamente estetico, si potrà rimuovere il sistema di riscaldamento integrato.
Nei mesi invernali, il sistema di riscaldamento verrà invece reinstallato per tornare alla sua funziona originaria: riscaldare sia l’ambiente (ricordiamo che in Giappone, le case non sono provviste di sistemi di riscaldamento centralizzato) che le persone che decideranno di utilizzarlo sotto le coperte. Queste ultime, in suolo nipponico conosciute come Futon, possono essere catalogate in due tipi:

  • La coperta Kotatsu-Gake, che è una coperta prettamente decorativa da utilizzare principalmente nei mesi estivi.
  • La coperta Shitakage, che è utilizzabile nei mesi invernali e che arriva a toccare sino il pavimento.

In definitiva, risulta essere uno dei modi più efficienti che hanno i Giapponesi per tenersi al caldo nei mesi di freddo invernale.
Inoltre, soprattutto il primo giorno dell’anno nuovo, è tradizione che tutta la famiglia stia sotto il kotatsu ed è sicuramente il giorno in cui viene più utilizzato in assoluto. E poi, non possiamo dimenticarci la cosa più importante… gli animali domestici adorano il kotatsu! E di sicuro lo ameranno anche i vostri animali domestici.

Da cosa sono composti?

il riscaldamento elettricoI modelli più tradizioni e legati alla cultura Giapponese sono realizzati in legno, mentre i kotatsu più moderni possono essere trovati anche in plastica, in acciaio o persino in altri materiali.
Sono provvisti di un sistema di riscaldamento integrato, solitamente a carbone oppure elettrico.

Il sistema a riscaldamento elettrico (come da immagine) è per certi versi molto simile allo scaldino elettrico, che verrà installato sotto alla superficie del tavolo.
Se si utilizza un sistema a carbone, è consigliato invece scavare una sorta di fossa nel pavimento, di circa 30-50cm, in modo da poterlo utilizzare nel modo più sicuro possibile. Ovviamente, in pochi qui in Italia possono permettersi di fare una cosa simile.

Avvertimenti per la salute

Un modello modernoI più attenti di voi avranno sicuramente notato una cosa bizzarra in tutto questo. Cioè il fatto che i kotatsu più tradizionali siano in legno, a cui viene installato un sistema di riscaldamento. Questo potrebbe far sorgere delle domande del tipo “Ma è sicuro”?

Ovviamente la risposta è nì. In giappone sono sicuri mentre in Italia bisogna prestare attenzione al vattaggio del riscaldamento: Il sistema di vattaggio Giapponese non è lo stesso che abbiamo noi in Italia. Il mio suggerimento è di non utilizzare il sistema di riscaldamento nei modelli in legno, a meno che non teniate un estintore a portata i mano durante l’utilizzo oppure viviate in un ambiente casalingo molto freddo.

Tenete a mente che il kotatsu, in combinazione con il futon invernale, sono già più che sufficienti per generare abbastanza calore da godersi questa esperienza orientale.
Nelle opere di intrattenimento nipponiche si vedono spesso delle persone utilizzare il futon per dormire. Oppure, altre volte, c’è qualcuno che rimprovera chi lo utilizza per farsi un sonnellino. Anche questo si lega al discorso sulla salute. Oltre a dormire male, poiché le coperte non riusciranno a coprire tutto il vostro corpo e quindi vi ritroverete con metà corpo al caldo e l’altra metà al freddo, risulta essere pericoloso proprio per il discorso appena accennato, legato alla possibilità che si verifichi un incendio. È anche e soprattutto per questo che ai bambini, che sono soliti scambiare il kotatsu per un lettino riscaldato, i genitori tendono ad avvisarli che dormendo nel kotatsu si prenderanno un malanno, facendoli rassegnare all’idea.

Per finire…

Abbiamo visto tutti i motivi per cui il kotatsu risulta essere un elemento certamente di spicco nella cultura Giapponese, che tutti gli appassionati di Giappone e tutti coloro stregati dalle loro tradizioni dovrebbero certamente provare ad utilizzare almeno una volta nella vita. Purtroppo per noi Italiani è difficile, tranne in rari casi, avere la possibilità di vivere un’esperienza al 100% fedele con quella del Giappone, per tutta una serie di motivi che abbiamo visto nei paragrafi precedenti, ma nonostante questo ci si può comunque accontentare e fare tesoro, per quel che possibile, di questa esperienza.

    SaveToby